Note tecniche per la manutenzione ordinaria di un impianto di frigogasatura


Gli impianti di frigogasatura sono costituiti da un gruppo di frigogasatura e da un apparato filtrante, (generalmente una multifiltrazione). Per la manutenzione della parte di filtrazione rimandiamo documento in PDF specifico.

 • Il circuito frigo deve poter respirare, controllate che il condensatore, (la parte calda) sia pulito e senza polvere; nel caso con un pennello o con un getto d’aria rimuovete la sporcizia  e la polvere presente. Nel caso si tratti di un circuito frigo ventilato, verificare la ventola stessa

 • L’erogatore-areatore  (se la macchina è dotata di elettrovalvole) deve esssere smontato e pulito dalle incrostazioni di calcare e sanificato con una soluzione apposita. Il calcare è uno degli ambienti dove meglio si sviluppa la carica batterica! 

I rubinetti del frigogasatore  devono essere smontati e puliti dalle incrostazioni di calcare e dal biofilm, sanificati con una soluzione apposita. Nel circuito idraulico interno bisogna far scorrere un liquido sanificante. Per poterlo introdurre utilizzate gli ingressi del sistema filtrante o un apposito Kit (vedi servizi

La macchina al suo interno ha tre distinti circuiti: acqua a temperatura ambiente-acqua fredda-acqua frizzante. Assicurarsi che il sanificante raggiunga tutti e tre i settori e vi stia in permanenza per il tempo necessario (a seconda della quantità e del tipo di sanificante). Sciacquare abbondantemente con prolungati cicli di lavaggio, per rimuovere il sanificante residuo E’ bene creare moti pulsati sia nell’introduzione che nel lavaggio del sanificante. Le turbolenze create servono a raggiungere le parti del frigogasatore dove l’acqua scorre con meno frequenza. 

Il fermo prolungato del  frigogasatore  può essere causa di una crescita della carica batterica, è bene quindi dopo tale fermo, procedere con un ciclo di sanificazione. 

Il fermo prolungato della macchina potrebbe causare il blocco della pompa in alcuni tipi di impianti, in questo caso è bene eseguire un trattamento anticalcare prima della messa a riposo. Queste  sono indicazioni di massima,  ogni casa costruttrice/venditrice  dovrebbe associare allimpianto  un manuale di uso e manutenzione che indichi in maniera corretta quali sono le operazioni fondamentali per mantenere in efficienza il frigogasatore